Palermo, rissa in discoteca: muore ragazzo di 25 anni





 Un ragazzo di 25 anni, Aldo Naro, è morto la scorsa notte in discoteca, al Goa, a Palermo, al culmine di una rissa. Siamo nei pressi del quartiere Zen. E’ successo alle 4. La vittima è un giovane originario di Caltanissetta ma residente a Palermo. Stava festeggiando la laurea in Medicina. All’interno del locale si stava svolgendo una festa di Carnevale.

Il ragazzo è stato soccorso dai sanitari del 118, quando era già in fin di vita. Poi è stato portato al vicino ospedale di Villa Sofia, ma è morto poco dopo. Inutili i parecchi tentativi di rianimarlo. Sarebbe stato colpito a calci e bottigliate. La scazzottata sarebbe scoppiata intorno alle 4. Sulla morte del ragazzo stanno indagando i carabinieri. Ascoltati i primi testimoni. Su tutte le porte e i cancelli della discoteca Goa sono stati posti i cartelli col nastro-sigillo.

Un ragazzo di 25 anni, Aldo Naro, è morto la scorsa notte in discoteca, al Goa, a Palermo, al culmine di una rissa. Siamo nei pressi del quartiere Zen. E’ successo alle 4. La vittima è un giovane originario di Caltanissettama residente a Palermo. Stava festeggiando la laurea in Medicina. All’interno del locale si stava svolgendo una festa di Carnevale.

Il ragazzo è stato soccorso dai sanitari del 118, quando era già in fin di vita. Poi è stato portato al vicino ospedale di Villa  Sofia, ma è morto poco dopo. Inutili i parecchi tentativi di rianimarlo. Sarebbe stato colpito a calci e bottigliate. La scazzottata sarebbe scoppiata intorno alle 4. Sulla morte del ragazzo stanno indagando i carabinieri. Ascoltati i primi testimoni. Su tutte le porte e i cancelli della discoteca Goa sono stati posti i cartelli col nastro-sigillo.

fonte:  siciliainformazione.com

Un ragazzo di 25 anni, Aldo Naro, è morto la scorsa notte in discoteca, al Goa, a Palermo, al culmine di una rissa. Siamo nei pressi del quartiere Zen. E’ successo alle 4. La vittima è un giovane originario di Caltanissettama residente a Palermo. Stava festeggiando la laurea in Medicina. All’interno del locale si stava svolgendo una festa di Carnevale.

Il ragazzo è stato soccorso dai sanitari del 118, quando era già in fin di vita. Poi è stato portato al vicino ospedale di Villa Sofia, ma è morto poco dopo. Inutili i parecchi tentativi di rianimarlo. Sarebbe stato colpito a calci e bottigliate. La scazzottata sarebbe scoppiata intorno alle 4. Sulla morte del ragazzo stanno indagando i carabinieri. Ascoltati i primi testimoni. Su tutte le porte e i cancelli della discoteca Goa sono stati posti i cartelli col nastro-sigillo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − 7 =

css.php